27.1.13

CROSS DEL VALLONE

Chilometri percorsi: 5,57 km
Tempo impiegato: 22'34"
CLASSIFICA UFFICIALE

Posizione: 28° su 165
Posizione MM35: 6° su 12

PRE-GARA

Secondo Cross dell'anno, nella stupenda cornice del Vallone di Cittiglio, per il Cross organizzato dall'Atletica Verbano ed inserito nel trofeo "E. Monga" e prima gara sociale della CardAtletica.
Arrivo verso le otto e mezza con la borsa e due cadreghe, proprio nelle fasi finali dell'allestimento del gazebo Verde-Bianco-Viola, quando la partenza del Cross Medio è data per le 9.40... Ritiro le iscrizioni e poi cambio e via al riscaldamento, mentre i podisti del corto stanno concludendo la loro prova.

LA GARA

- Si parte in discesa, per cento metri, poi curva a 180 gradi a destra e si risale: sono nelle zone alte della classifica, la caviglia non fa poi tanto male ed allora accelero un pochino e mi accorgo di essere tra i primi 10.

- Penso alle parole del coach che mi dice che non è in forma (arriverà sesto) e allora mi dico: perché no!!! Accelero e lo supero e avanzo, avanzo e avanzo e all'inizio del primo strappo mi ritrovo terzo!!!

- Davanti a me il Cris !!! Lo passo all'interno e poi mi allargo verso l'esterno, mi ripassa e al secondo strappetto gli sono a coda e poi mi dico: "Nuuuuuuuuuuuuuu..... sono finiti i 400m!!!"

- Tratto di piano e si riportano tutti sotto e cominciano a passarmi, pure in discesa: uno, due tre, dieci, quindici, mi passa pure il Matteo ??? (Che ci fa il Matteo così indietro??? Arriverà secondo).

- Poi si rifà sotto anche il mio compagno di squadra, "il Màtt" (tra tutte e due non so chi è messo meglio) e quando mi passa, prima che riesca a dire qualcosa, gli tocco la spalla e gli dico "CAMBIO!!!"

- Poi sento la gente che continua a gridare "Vai Beppe!!!" e mi dico "Non è che c'è in giro pure il Bollini???" Poi mi accordo di avere davanti a me il Pres del Verbano: come al Campaccio :) Alla successiva salita lo passo.

Foto by Graziella
- Rettilineo finale in leggera salita, e fine del primo giro: guardo la Stefy e gli urlo "Mi sa che ho fatto una cazzata!!!" (Mi sa che ride ancora adesso!!!).

- Inizia la salita e mi si accoda la prima donna, dagli incitamenti capisco che si chiama Lisa: continuano ad urlargli tutti "Fai andare le braccia"... "Nuuuuuuuu.... le mie braccia!!!!" e le tiro giù, però tra me e me continuo a ripensare "ma non si corre mica con le braccia".

- Ultima fatica, ormai stracotto (ad anche qui lo sono da un pezzo). "Dai che manca poco" gli urlo, ma mi sa che non ce la fa più e così accelero gli ultimi 50 metri e taglio il traguardo... Ancora una volta tutte le donne dietro al Soxj :-)
Foto by Graziella
POST-GARA

Arrivo, mi complimento coi Cardi che sono arrivati davanti a me: Enea e Matteo, e con i Cardi che sono arrivati dietro: Pietro, Aldo e Lory, poi grazie alla Graziella, foto ufficiale di gruppo con la Stefy, che ci ha fatto il tifo e il Giò che è passato anch'esso per salutarci.

Conclusione con la gara degli 8 chilometri, con Brassini che regola Brambilla e l'amico Antonio, ristoro con thè, pane e nutella (ma c'erano anche chiacchiere, marmellata, vin brulèe e molto altro ancora).
Fine gara con lo smontaggio degli spogliatoi (si, c'erano gli spogliatoi riscaldati e chiusi per gli uomini e le donne) e pranzo con polenta, cassoeula, mortadella e gorgonzola.

CONSIDERAZIONI FINALI

Visto che nella mia vita di gare (avendo iniziato a correre trentun'anni fa) ne ho fatte, mi devo proprio complimentare con l'Atletica Verbano per l'organizzazione della gara: oltre che per il percorso (che a mio modesto a parere è uno dei cross più belli in assoluto, anche per la difficoltà del tracciato, tutto su e giù e che non lascia un attimo di respiro) anche per l'organizzazione in toto, dalla segnalazione per raggiungere la partenza della gara, agli spogliatoi riscaldati, il ricco ristoro, il caffè e il vin brulèe, la chiacchiere, i ceppi ardenti che riscaldavano in questa mite giornata sotto zero e l'atmosfera di festa che si respirava dove erano i tuoi amici podisti, che correvano dopo o prima, a fare il tifo per te...

Per tutti quelli che non c'erano (tanti erano alla mezza di San Gaudenzio), il mio augurio è quello di vedervi l'anno prossimo, con le scarpette chiodate (ma anche senza si riusciva a correre benissimo), per quanto mi riguarda,  mo mi metto il ghiaccio sulla caviglia...

Foto by Graziella








8 commenti:

  1. quel nuuuuuuuuuu e Matteo chi???????? mi ricordano i nostri bei tempi ;-D .... i love my socio ^__^

    RispondiElimina
  2. Matteo chi??? Guarda l'ultima foto :)

    Il "nuuuuuu" ormai è dilagato in ogni dove ;) Grazie socia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il nuuuuuuu è entrato a far parte del dizionario, si l'ho vista la foto socio BELLI SIETE VI LOVVO ^__^

      Elimina
  3. Ma non era polenta e bruscit, era polenta e cazzola!!!

    poi dici di essere di Arcisate ma sembri di Piazza Armerina

    Fiurash

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu
      Cottooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!1

      Elimina
  4. Mi sembri un puffo con quel cappello.
    Vai OMARRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. GRANDE PUFFOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina