13.1.13

400 INDOOR di PARMA ( 392200 metri per farne 400)

Chilometri percorsi : 0,4 km
Tempo impiegato : 59"73

Campionati Regionali Assoluti Indoor (Open) 1a giornata

... ultimi cento metri, ora o mai più, mi sposto in seconda corsia e lo passo, in piena curva... muro abbattuto...

La domanda sorge spontanea ai più: "ma vai a Parma per correre solo 400 metri???"

Ebbene si, sabato sono andato a Parma per partecipare ad una gara in pista Indoor (cioè al chiuso), su una pista lunga 160m... Un po' per togliermi la tensione della novità (e toglierla per la gara di Ancona) e un po' per fare esperienza nello sgomitare :) Correndo qualche giro nella prima corsia (che in una pista da 400m non accade)...

Quindi partenza alle 9.30 e arrivo verso le 11.15... Parcheggio al DUS perché quello di via Toschi (tappa base delle tre mezze fatte a Parma) era completo!!! Visita rapida della città, soprattutto in ricerca di un ristorante dove mangiare...

La scelta cade "Al Corsaro" e il pranzo è un bel piattone di "Prosciutto Crudo di Parma con Parmigiano Reggiano", "Tagliata di Manzo con Rucola e Aceto Balsamico", Acqua e Caffè... Niente primo di pasta, perché come dice Pistorius, la pasta al quattrocentometrista non serve :)

Altro giretto per smaltire e via in direzione Palalottici di via Noveglia,con arrivo alle ore 14.45: mi cambio, metto su la tuta e mi dirigo all'interno del palazzetto, dove ci sono già le ragazze che stanno facendo la marcia... Attendo il via libera dai giudici Fidal e si attraversa il tratto di pista per entrare nella zona in Palquet, dove c'è il banco iscrizioni... Prima leggo la lista fidal (ho il penultimo tempo di accredito) e poi vado a ritirare il pettorale...

Pago i cinque euro della gara dichiarando la società "VA750" (posta in ultimo foglio) e alla mia domanda se posso già prendere il pettorale, è pronta la risposta dell'addetta del Cus Parma:
"Quando arriva il ragazzo le può dire di venire a ritirarlo al banco qui a fianco!"
"Veramente sono io che corro"... "Mi scusi (Imbarazzo a 400!!!)" e via ritirato il pettorale 53... Spillato sulla maglietta nella gialla...

Tensione a 400!!!! Continuo ad andare e a tornare... la gara è alle 17.15, forse ritarda di una decina di minuti, quindi mi inizio a riscaldare verso le 16.30... Come gli altri quattrocentometristi (siamo in 56) si va nella pista d'atletica del campo a fianco... Inizio a girare e viene giù il diluvio!!!!

Quattro giri di pista e poi via con gli esercizi, gli allunghi, gli scatti e quant'altro... Prendo la borsa e via negli spogliatoi!!! Mancano cinque minuti e la gara dovrebbe partire in orario!!!!

Vado in zona partenza e dalla lista del giudice Fidal, vedo che sono inserito nella sesta batteria (di 12!!!), mi pare in corsia 4, e mentre il giudice dice che c'è un ritardo di qualche minuto, faccio un allungo e dico tra me "in quarta corsia, ma vaff....!!!" (soltanto che un ragazzino si gira e mi guarda!!! Ops, stavo parlando ad alta voce!!!)...

Chiedo poi al giudice quando si rientra in corsia unica: partendo a 80m dalla zona di arrivo, mi spiega che si rientra ai 100m (appena finita la prima curva)... Alzando le spalle mi dice "hanno scelto così"... E quindi lo riferisco ad un ragazzino che dopo qualche minuto mi chiede la stessa mia domanda (mi sento vecchio)...

Prima batteria al via, "Ai vostri posti", "Pronti", la pistola fa cilecca, primo sparo, secondo sparo, e i giudici con il cartellino giallo di "guasto tecnico"... (mi tocca spiegare ai ragazzini che la pistola aveva fatto cilecca... quasi fossi una chioccia...)...Poi tutto procede in maniera regolare....

Seconda batteria e quello che c'è in testa si strappa ai 240m, impiantandosi in prima corsia allargando le braccia (scatenerà qualche piccola polemica)...

Terza batteria ed un juniores si strappa ai 160m!!!! Qui a tutti viene un po' la cacarella ed un allenatore dice di fare degli scatti per riscaldarsi un po'

Quarta, Quinta batteria... Intanto mi viene un dubbio se dovevo correre in quarta o quinta corsia... Verifico dal giudice Fidal e mi accorgo di essere in seconda!!! E come al solito prima della gara mi vengono le fisime di non farcela a correre e di fare una figuraccia :(


Poi la sesta batteria: aggiusto i blocchi, pedana sinistra avanti e staccata dalla linea di partenza di due piedi e mezzo, pedana di destra indietro e staccata dalla linea di partenza di tre piedi... La provo tre o quattro volte, la indietreggio di un centimetro, la raddrizzo di mezzo centimetro e la riprovo... E poi "Ai vostri posti", "Pronti".... "Sparo!!!"

Parto bene, ma alla prima curva (10 metri e inclinata) mi sposto troppo vicino alla linea interna e mi sento sverniciare da quello in prima corsia che sfreccia via!!!! Rettilineo, curva e tutti nella prima corsia... sono in quarta posizione su cinque...

Altra curva e rettilineo... Spinto a manetta, tallonando l'allievo che ho davanti e al passaggio sulla linea d'arrivo, mentre suona la campanella (240m fatti) intravedo un 32 secondi.... Passata la curva comincio ad accusare un po' di stanchezza e la corsa non è più fluida, ma cerco di resistere e mi avvicino all'atleta che mi precede...

Mi sto già preparando per la volata, quando all'inizio dell'ultima curva mi accorgo che il ragazzino davanti sta cedendo... allora in una frazione di secondo (e pensando pure al monito "in curva non si supera mai") decido di passarlo!!!

Mi sposto in seconda corsia, per un attimo perdo l'equilibro (essendo la pista in pendenza mi sbilancio sulla sinistra) e rischio di andargli addosso, ma quando la curva finisce ormai gli sono davanti... sfinito cerco solo di correre fluido e mentre sto per tagliare il traguardo vedo il tempo 53" (dal primo), poi scatta 57"... 58"... e arrivo!!!

Doccia e poi quando ritorno è appena finita la 12ima batteria... Qualche minuto dopo il muro è abbattuto: guardo la classifica completa: 59"73 (abbassato di 52 centesimi) e arrivato 36imo su 56 e 2° master su 4

Foto by Stefanino Ste :-P
Considerazioni finali

Sono contento di questo risultato per diverse ragioni:

- Prima di tutto sono in una fase di carico (o sovrallenamento) e pensavo sinceramente che non riuscissi a superare il tempo di Bellinzona (1'00"25)...
- Ero teso per il fatto della corsia unica, da fare per un giro (e invece erano ben due!!!); quindi per Ancona almeno sto un po' più tranquillo!!!
- Anche se (un po' come tutti) si spera di fare sempre un garone da tempo fantascientifico, migliorare un PB di mezzo secondo, da ampi margini di miglioramento!!!
- Per ultimo, ma forse dovrebbe essere per primo, contento per tutti gli amici chi mi sostengono in queste mie strampalate avventure e che son felici che ancora una volta, la testa del Soxj è più dura del muro che gli si para davanti!!!

Ora riposo!!!!! AH, NO... AN...CO...NA... :-p

11 commenti:

  1. Stefano Ste Stefanino13 gennaio 2013 08:53

    Bravissimo Omar! e grazie per aver inserito il mio capolavoro (ah ah ah ah!!) nel tuo articolo!!
    ciaooooooooooo
    Stefano ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te... :)
      Dovevi venire con il cartello -2 giri (dopo 80 metri) e -1 giro (dopo 240 metri)... mi è mancato il tuo fischiettare :-P

      Elimina
    2. Stefano Ste Stefanino15 gennaio 2013 20:23

      :-)

      Elimina
  2. Grande Omar! Con la pista hai trovato la tua strada. (scusa il gioco di parole :-P)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grande Beppe :) Qualche garetta del piede d'oro la farò ancora, ma come defaticante :)

      Elimina
  3. Bravo Omar!!!
    Complimenti e continua con questo spirito!
    Ciao,
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :)
      Promesso... continuo a correre e a scrivere... cercando sempre di prendermi poco sul serio ;)

      Elimina
  4. Vecchietto, sei vecchietto, su questo non ci piove,
    però puoi sempre dire la tua.
    Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuuuuuuuuuuuuuuuuuu..... vecchio!!!!

      Ho corso in una batteria quasi con i miei figli!!! Hihihi... :)

      Grazie :)

      Elimina
  5. Leggo ora l'articolo, mi ha fatto riaffiorare dei bei ricordi, tra 3 settimane gareggierò nuovamente a Parma... La mia prima gara sui 400m è stata proprio lì, il 12/01/2012,chiusi in 57 alto... Da quella gara è cambiato molto, sono più esperto, mi sono tolto molte soddisfazione ma ho sempre la stessa determinazione, quella che mi ha fatto togliere 10secondi da quel tempo, quella che non mi lascerà mai... Leggere quello che hai scritto mi ha fatto sorridere e scendere una lacrima. Grazie

    RispondiElimina
  6. Grande, quindi un 47"? Io un po' di meno... tre 56" tra marzo e giugno, poi a novembre mi è nato il piccolo ed ha scombussolato un po' i piani :-D
    Però è vero, la pista ti cambia... provato sensazioni che nei trent'anni precedenti di garette non avevo mai provato... Appena mi rimetto in sesto ti lancio la sfida ;-)

    RispondiElimina